Consigli di viaggio

2018: Happy new trips.

Il 2018 è arrivato, puntualissimo, alle ore 00:00 del 1° gennaio, con una bella valigia piena di aspettative, buone propositi, idee, progetti, speranze e sogni nel cassetto. Spesso, tra la fine di un anno e l’inizio di quello nuovo, ci si ritrova a fare il bilancio delle cose che sono andate bene e di quelle, invece, decisamente da rivedere: “viaggiare di più” , nella maggior parte dei casi, fa parte di quest’ultima categoria e l’unico modo per farlo switchare nella prima è PIANIFICARE  e giocare d’anticipo rispondendo a una semplice ma essenziale domanda:  ci sono i ponti quest’anno? Come siamo messi?

Sappiate fin da ora che qualcosa di buono può uscirne: ad esempio, avete già pensato di prenotare un biglietto aereo sfruttando il 25 Aprile ed il 1 Maggio?! E’ una delle occasione più ghiotte di questo nuovo anno.

Mese per mese, ponte dopo ponte, vi presento il 2018!

2018

  1. GENNAIO, #potevaandaremeglio, su questo non ci piove, se solo la Befana fosse arrivata in un giorno feriale!
  2. FEBBRAIO E MARZO sono, per antonomasia, i mesi del  #mainagioia. Nessuna festività, niente ponti, balzelli e appigli ai quali aggrapparsi! C’è chi investe andandosene in settimana bianca, chi rimane a bocca asciutta e chi, invece, riesce nell’impresa di strappare le ferie in un periodo tanto inconsueto, col grande vantaggio di poter viaggiare nella cosiddetta “bassa stagione”! Io non avrei dubbi sulla meta da scegliere, sono ormai anni che è nella mia lista: FILIPPINE 🙂
  3. APRILE E MAGGIO, #ok, finalmente si rivede la luce. SU QUESTI DUE MESI PUNTATETECI COME AD UNA CORSA AL GALOPPO ALL’IPPODROMO DI CAPANNELLE! Il giorno 1 Aprile è Pasqua e, anche se purtroppo cade lontano dal 25 aprile, che è un mercoledì, direi che dopo i due mesi precedenti possiamo accontentarci. Facendo due calcoli: se decidete di partire nel periodo compreso tra il 21 aprile e il 6 maggio, potreste farvi 16 giorni tondi tondi con solo 8 giorni di ferie. Volete qualche idea su dove andare? Io ho scelto il Cile ma in questo periodo potete puntare anche sull’Asia.
  4. GIUGNO, #mainagioia. Breve storia triste: il 2 giugno è sabato.
  5. LUGLIO E AGOSTOanche se in questi due mesi c’è solo un giorno festivo del quale approfittare (che, per fortuna, cade di mercoledì), c’è di buono che ormai è estate piena ed è periodo di meritatissime ferie :-), dimenticatevi le password e se non riuscite a partire per mete lontane consolatevi pensando che il nostro mare è uno dei più belli al mondo.
  6. SETTEMBRE E OTTOBRE, punto e a capo, si ricomincia! O, quantomeno, è così per la maggior parte degli italiani. Se, però, non avete fatto ferie in estate, potete approfittare dei prezzi decisamente più bassi in questo periodo dell’anno, considerando anche, ad esempio, che questi due mesi sono perfetti per andare alle Seychelles.
  7. NOVEMBRE  ci regalerà il più classico dei ponti, quello in cui la festività (nel caso specifico il primo di Novembre) cade di giovedì ed il week end lungo è quasi una certezza. Direi che una capitale europea è la scelta scontata, sempre che non vogliate spingervi un po’ più in là, verso Israele, il Marocco o anche Malta.
  8. DICEMBRE, quando senza neanche rendercene conto saremo nuovamente alle prese con l’allestimento dell’albero di Natale e lo stress dei regali. Staccate la spina e approfittatene per un viaggetto: vi conviene partire il 22 dicembre e tornare il 6 Gennaio, 16 giorni tondi tondi con solo 7 giorni di ferie (calcolati su una settimana lavorativa dal lunedì al venerdì). Prezzi dei voli permettendo!

…e mi raccomando, se prenotate fatemi sapere dove andrete 😉 che magari ci si vede!

 

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *