Consigli di viaggio

Come evitare di perdere il bagaglio.

Consigli utili per salvaguardare non solo il viaggio ma anche la valigia e il suo contenuto: non lasciare che smarrisca la via!

Se arrivi alla riconsegna bagagli con la faccia cianotica, evidenti segni di ansia e il cuore che batte a mille vuol dire che sei tra i soggetti che soffre della sindrome da “lost and found”!

Può succedere, soprattutto nei canonici periodi di partenze di massa, che alcuni bagagli possano temporaneamente essere smarriti. Fortunatamente, seguendo alcuni pratici consigli, nella maggior parte dei casi il problema viene risolto nel giro di qualche giorno; se è vero, infatti, che lo smarrimento è un fenomeno abbastanza comune, nei confronti del quale il viaggiatore è pressapoco impotente, è altrettanto vero che la perdita definitiva può essere facilmente scongiurata.

Sta a noi, in poche parole, evitare che accada!

Partiamo con la regola nr. 1, l’unica che può prevenire anche il solo smarrimento: MAI PRENDERE COINCIDENZE TROPPO RAVVICINATE. Voli a distanza di un’ora l’uno dall’altro sono fortemente a rischio; non solo il vostro bagaglio potrebbe rimanere a terra ma, insieme ad esso, potreste restarci anche voi (leggi questo utile post su cosa fare in caso di coincidenza persa) e non mi sembra il miglior modo di iniziare un viaggio.

Un lasso di tempo di un paio d’ore è ottimale e comunque, a mio avviso, meglio tenersi larghi che poi doversi ritrovare ad affrontare riprotezioni o perdite di tempo al lost and found.

Ma veniamo al sodo: come faccio ad evitare che il mio bagaglio da stiva possa andare definitivamente perso?

Tips da seguire prima di partire.

  1. Metti la targhetta di identificazione sia dentro che fuori il tuo bagaglio; le targhette esterne posso staccarsi, impigliarsi, deteriorarsi e quant’altro quindi “2 is megl che 1”;
  2. fai una foto del tuo bagaglio o, per i più narcisisti, fatti un bel selfie col bagaglio (utile anche in caso di danneggiamento);
  3. fai una foto del contenuto del tuo bagaglio, nel caso avessi bisogno di reclamare eventuali ammanchi con l’assicurazione (in questo caso eviterei il selfie e metterei in primo piano le cose più importanti e/o di valore);
  4. rendi riconoscibile la tua valigia o il tuo zaino, soprattutto se di marca comune e di anonimo colore nero: dai pure libero sfogo alla fantasia con nastri colorati, toppe da cucire, e scritte varie;
  5. nella maniera più assoluta non inserire nel bagaglio da stiva le seguenti cose: chiavi di casa e/o chiavi della macchina, documenti e carte di credito (con relativi codici di blocco), macchina fotografica, cellulare, caricabatterie (soprattutto se hai attacchi poco comuni), pc, farmaci o parafarmaci che potrebbero esserti indispensabili (nel dubbio fatti fare una dichiarazione medica e portali sempre con te), soldi;
  6. al check-in controlla che ti sia stata apposta, sulla carta d’imbarco o sul retro del passaporto, la targhetta adesiva riportante il codice identificativo del bagaglio stivato (sarebbe buona norma spostarla in un luogo più sicuro, dentro il portafogli o in una tasca del bagaglio a mano).

Tips da tenere a mente al banco Lost and Found.

  1. Non avere fretta nel compilare il form, sii il più preciso e dettagliato possibile ed evita descrizioni sommarie e imprecise;
  2. invia, via mail o bluetooth al personale incaricato, la foto del tuo bagaglio;
  3. fornisci, al momento della denuncia, il tuo recapito telefonico (con prefisso internazionale, mi raccomando) ed eventualmente anche una copia del tuo itinerario (se sei in gruppo dai anche il recapito dell’accompagnatore e/o guida locale);
  4. fatti dare tutti i recapiti utili per avere informazioni sullo stato della pratica (mail, numeri di telefono etc);
  5. non lasciare mai documentazione in originale (carte d’imbarco, targhette identificative etc).

Il bagaglio a mano perfetto (o quasi): essenziale ma funzionale.

Dopo aver fatto la denuncia di smarrimento l’unica cosa che ti rimane da fare è aspettare! Nel migliore dei casi il problema si risolve nel giro di un paio di giorni. Se seguirai le regole auree del bagaglio a mano, non avrai bisogno di comperare nulla (soprattutto se vai al caldo!):

  1. Metti nel bagaglio a mano almeno un paio di cambi intimi, un paio di t-shirt/maglie, un pantalone e un paio di ciabatte tipo havaianas;
  2. oltre a quanto sopra il tuo zaino dovrà contenere tutto ciò che, prima, ho vivamente sconsigliato di stivare e cioè: chiavi di casa e/o chiavi della macchina, documenti e carte di credito (con relativi codici di blocco), macchina fotografica, cellulare, caricabatterie, pc, farmaci o parafarmaci indispensabili, soldi.

Se ho dimenticato qualcosa scrivetemelo nei commenti 🙂 e buon viaggioooooo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *