• Guida pratica ai parchi della Tanzania.
    Africa,  I miei viaggi

    Parchi della Tanzania: una guida pratica per vivere emozioni indimenticabili.

    In lingua Swahili, il termine safari significa "viaggio"; non era la traduzione che mi sarei aspettata, lo ammetto, eppure è la più corretta per descrivere questo tipo di esperienza: un viaggio, meraviglioso, lungo i più bei parchi della Tanzania, con panorami mozzafiato, avvistamenti indescrivibili e tramonti infuocati. Un safari dell'anima, che ci ricorda, ogni secondo, quanto sia prezioso questo nostro mondo!

  • Consigli di viaggio

    Le migliori destinazioni per un viaggio in tenda.

    Viaggiare in tenda è sicuramente un’esperienza unica e una modalità molto più wild rispetto a tante altre possibili soluzioni ma bisogna tenere a mente che non tutti i paesi offrono le stesse opportunità per un viaggio della specie e non tutte le mete sono adatte o adattabili a questo tipo di esperienza: scegliere la destinazione ideale, quindi, è il primo passo per un viaggio in tenda davvero indimenticabile. Avrai la possibilità di stabilire un contatto maggiore con la natura e l’ambiente circostante, di sentire un legame profondo con il territorio e la libertà, impagabile, che solo una casa mobile può offrire. Bello, sì, ma quali sono le migliori destinazioni per un viaggio in tenda? Quali itinerari…

  • Africa,  I miei viaggi

    Consigli per un safari in Africa: info utili e organizzazione.

        D: “Cosa mi consigli per un safari  in Africa?” R: “Prima di tutto, crea posto ai ricordi perché al tuo ritorno avrai bisogno di spazio”. Ricordo perfettamente l’istante in cui capii che l’Africa avrebbe cambiato la mia visione del mondo, della vita e di me stessa; è indimenticabile l’emozione del primo safari, la gioia immensa alla vista del cielo stellato più incredibile che si possa immaginare, il profumo della terra, la dilatazione del tempo e l’eternità di ogni attimo. Ricordo di essermi innamorata dell’Africa nell’attimo stesso in cui  realizzai che, come una madre, questo continente riusciva inspiegabilmente a placare l’inquietudine, il mio lato più selvaggio e scalpitante: ero in pace, come…

  • Africa,  I miei viaggi

    Breve guida per visitare le Cascate Vittoria.

    David Livingstone fu il primo occidentale a vederle (nel 1855) e da allora le cascate Vittoria, tra Zambia e Zimbabwe, hanno conquistato una tale fama da attirare viaggiatori da tutto il mondo fino a diventare, nel 1989,  Patrimonio dell’Umanità Unesco. Essendo cittadino britannico, il buon vecchio David pensò bene di omaggiare la regina Vittoria dando alle cascate proprio il nome della sovrana inglese (Good save the queen!), che si presume sia stata onorata da tale gesto ma, nonostante le buoni intenzioni dell’esploratore, il nome locale delle cascate appare decisamente più affascinante: “Mosi-oa-Tunya” e cioè “il fumo che tuona“. Il vecchio nome racconta già una storia e cioè che la più grande massa di acqua che cade…