• viaggiare sicuri in africa
    Africa,  I miei viaggi

    Viaggiare sicuri in Africa: assicurazione viaggio, itinerario e salute.

    Viaggiare in Africa è davvero così pericoloso come molti pensano? E quale assicurazione viaggio scegliere? Il continente africano è troppo vasto e variegato per poter rispondere a questa domanda, ogni stato ha le proprie caratteristiche e diversi fattori di rischio da prendere in considerazione.  Organizzare un viaggio in Africa richiede tempo, studio e ricerca; per semplificarti il lavoro, segui questi 5 punti, step by step, e pianifica la tua partenza  senza stress. Primo passo: studio e ricerca. Il primo  step da compiere per organizzare un viaggio è quello dello studio: ricerca, lettura, analisi e valutazione. E’ fondamentale esaminare a fondo tutta la documentazione che riuscirai a reperire, che si tratti di un…

  • Africa,  I miei viaggi

    Consigli per un safari in Africa: info utili e organizzazione.

        D: “Cosa mi consigli per un safari  in Africa?” R: “Prima di tutto, crea posto ai ricordi perché al tuo ritorno avrai bisogno di spazio”. Ricordo perfettamente l’istante in cui capii che l’Africa avrebbe cambiato la mia visione del mondo, della vita e di me stessa; è indimenticabile l’emozione del primo safari, la gioia immensa alla vista del cielo stellato più incredibile che si possa immaginare, il profumo della terra, la dilatazione del tempo e l’eternità di ogni attimo. Ricordo di essermi innamorata dell’Africa nell’attimo stesso in cui  realizzai che, come una madre, questo continente riusciva inspiegabilmente a placare l’inquietudine, il mio lato più selvaggio e scalpitante: ero in pace, come…

  • Africa,  I miei viaggi

    Breve guida per visitare le Cascate Vittoria.

    David Livingstone fu il primo occidentale a vederle (nel 1855) e da allora le cascate Vittoria, tra Zambia e Zimbabwe, hanno conquistato una tale fama da attirare viaggiatori da tutto il mondo fino a diventare, nel 1989,  Patrimonio dell’Umanità Unesco. Essendo cittadino britannico, il buon vecchio David pensò bene di omaggiare la regina Vittoria dando alle cascate proprio il nome della sovrana inglese (Good save the queen!), che si presume sia stata onorata da tale gesto ma, nonostante le buoni intenzioni dell’esploratore, il nome locale delle cascate appare decisamente più affascinante: “Mosi-oa-Tunya” e cioè “il fumo che tuona“. Il vecchio nome racconta già una storia e cioè che la più grande massa di acqua che cade…